WTA NEW HAVEN, LA FINALE E’ RADWANSKA-SVITOLINA

La polacca ha battuto nettamente Petra Kvitova con un doppio 6-1, l'ucraina invece ha superato Johanna Larsson 6-4 6-2
sabato, 27 Agosto 2016

TENNIS – Saranno Agnieszka Radwanska e Elina Svitolina a giocarsi il titolo del torneo Wta di New Haven. La polacca e l’ucraina infatti, nei propri match di semifinale giocati oggi, hanno sconfitto rispettivamente Petra Kvitova e Johanna Larsson, assicurandosi l’accesso all’atto conclusivo dell’evento che si disputa sul cemento della città statunitense.

RADWANSKA

Agnieszka Radwanska, testa di serie numero uno del torneo, aveva di fronte a sé Petra Kvitova (numero 6 del seeding), in quella che si preannunciava (almeno sulla carta) come una semifinale di alto livello. Invece non c’è stata praticamente partita, visto che la polacca si è imposta con un netto 6-1 6-1 nel quale ha lasciato solo le briciole alla sua avversaria. Nel primo set la Radwanska è salita velocemente sul 5-0, per poi archiviarlo sul 6-1 dopo che la Kvitova è riuscita a conservare il primo turno di battuta del suo match nel sesto game.

E nel secondo parziale le cose non sono cambiate, visto che l’attuale numero 4 del mondo si è portata sul 4-0 (dopo aver concesso e salvato l’unica palla break di tutto l’incontro nel secondo game) incanalando definitivamente la sfida dalla sua parte. Dopo il momentaneo 4-1 infatti, la Radwanska ha infilato altri due giochi consecutivi, fino al 6-1 che le ha regalato la vittoria e l’accesso alla finalissima.

SVITOLINA

Ora quindi, per alzare al cielo il titolo del torneo Wta di New Haven, la polacca dovrà vedersle contro Elena Svitolina (testa di serie numero 10) che nel suo match di semifinale ha superato Johanna Larsson in due set (6-4 6-2) al termine di un match in cui ha fatto valere il suo maggiore spessore rispetto alla sua avversaria.

L’ucraina infatti, dopo il break e contro-break dei primi due game dell’incontro, ha strappato nuovamente il servizio alla svedese salendo sul 2-1 e servizio, e da quel momento (a parte la palla break che ha dovuto salvare proprio mentre serviva per il primo set sul 5-4) ha gestito bene i successivi turni di battuta, portando a casa il parziale sul 6-4.

Nel secondo set poi la Svitolina ha continuato a spingere sull’acceleratore, e dopo aver ottenuto il break del momentaneo 3-2 in suo favore, ha infilato altri tre giochi consecutivi che le hanno assicurato la vittoria e il pass per la finale del torneo statunitense, tra gli applausi del pubblico di New Haven.

Nella foto Agnieszka Radwanska (www.zimbio.com)


Nessun Commento per “WTA NEW HAVEN, LA FINALE E' RADWANSKA-SVITOLINA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • US OPEN, DAY 6: LE STELLE CONTINUANO A BRILLARE Carrellata di big nel day-six, nessuna delude le aspettative: resta Venus Williams, nel match conclusivo di giornata contro la Siegemund
  • NEW HAVEN, VINCE LA KVITOVA Successo annunciato per la ceca, super-favorita dopo l'eliminazione di Simona Halep. La finale è a senso unico, Magdalena Rybarikova si arrende in due set. Adesso l'attenzione si sposta su […]
  • NEW HAVEN: GIORGI OUT, KVITOVA IN FINALE Semifinali, l'azzurra si arrende in due set al cospetto della Rybarikova. La slovacca, carnefice della Halep, conquista il pass per l'ultimo atto, nel quale affronterà la favorita: Petra […]
  • NEW HAVEN, VINCE LA GAVRILOVA New Haven ultima fermata prima degli US Open. Vince l'australiana al terzo set, la slovacca va in vantaggio ma incassa la rimonta
  • NEW HAVEN, GIORGI IN SEMIFINALE L'azzurra si aggiudica la battaglia contro Garbine Muguruza e vola al penultimo atto del torneo americano: dall'altra parte ci sarà la Rybarikova. L'altro pass per la finale è un affare […]
  • PRE-US OPEN, VINCONO MEDVEDEV E SABALENKA Pre-US Open concluso tra Winston-Salem e New Haven: Daniil Medvedev e Aryna Sabalenka portano a casa i due trofei prima di Flushing Meadows.

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.