WTA PALERMO, ERRANI VINCE: SARA’ DERBY AZZURRO IN FINALE

TENNIS – Sara Errani supera la ceca Klara Zakopalova 6-4, 6-4 e raggiunge la compagna di mille battaglie Roberta Vinci nella finale dell’Italiacom Open al Country Time Club di Palermo.
sabato, 13 Luglio 2013

Tennis, Palermo – Il sogno dei tanti sostenitori azzurri accorsi a Palermo si è avverato. La nostra Sara Errani batte la ceca Klara Zakopalova 6-4, 6-4 e raggiunge l’amica e compagna Roberta Vinci in finale. Le due si giocheranno il titolo dell’Italiacom Open al Country Time Club di Palermo domani sera.

Un’inizio match con break per Sara. La romagnola apre il suo incontro con la grinta che la contraddistingue e mette subito a segno un break sul servizio di apertura del match. Tiene il servizio con grande sicurezza, ma la ceca non è un’avversaria da sottovalutare. La Zakopalova spinge, prende iniziative e chiude bellissimi punti lungolinea, sia di dritto che di rovescio, sorprendendo l’azzurra e andando a pescare linee impossibili. DI lì a poco arriva infatti il contro-break. La ceca attacca e strappa il servizio a Sara nel quarto game. 2-2 e si ricomincia da capo. Sara non ci stà. Urla, si carica, si arrabbia con sé stessa quando non riesce a fare quello che si propone. Ma chi la dura la vince. Sul 4-4 Sara prende in mano gli scambi, risponde perfettamente ad ogni battuta e strappa il servizio che sarà poi decisivo per il set che si chiude con il punteggio di 6-4.

Una ripresa del gioco segnata dal nervosismo. Entrambe le giocatrici tornano in campo col muso lungo, si studiano e scrutano ogni particolare possibile negli occhi e nei movimenti. È la ceca la prima a risvegliarsi dallo stato catatonico e strappa il servizio all’azzurra portandosi 3-1. Sarà prende la scossa e, dopo cinque deuce e  quattro vantaggi per l’avversaria mette a segno il contro-break che cambia definitivamente le sorti del match: la bolognese vince i successivi tre games, di spinta e con coraggio, portandosi in vantaggio 5-3. La ceca riesce a tenere con difficoltà il proprio servizio e così fa pure Sara che sfrutta le indecisioni di una Zakopalova ormai stanca, tiene la battuta e chiude il secondo set 6-4, portandosi in match a casa nel tripudio del pubblico di Palermo.

Quattro anni dopo l’ultima finale tutta azzurra nella quale la Pennetta ha battuto proprio la Errani, sarà derby azzurro in finale a Palermo. Le ‘sorelle d’Italia’ Sara e Roberta si sfideranno in una finale per la prima volta nella loro carriera. Gli head to head sono decisamente a favore della Errani, che conduce 5-2 nelle vittorie. Quasi un taboo per la Vinci che soffre particolarmente il gioco della compagna e, probabilmente, non riesce ad entrarvi in competizione a causa della forte amicizia che le unisce. La terra rossa del Country Time avvantaggia decisamente la romagnola e anche le condizioni particolarmente calde e umide del capoluogo siciliano che la Vinci ha confessato di soffrire più di una volta.  Ma comunque vada a finire, domani, sera il pubblico appassionato e caldo della Sicilia sarà soddisfatto, perché da troppi anni sognava una sfida con le due eroine di casa.

Risultati semifinali

Sara Errani (Ita/1) b. Klara Zakopalova (Cze/4) 6-4 6-4,
Roberta Vinci (Ita/2) b. Estrella Cabeza Candela (Esp) 5-7 6-2 6-2.


1 Commento per “WTA PALERMO, ERRANI VINCE: SARA’ DERBY AZZURRO IN FINALE”


  1. mauro buosi ha detto:

    Una partita sofferta e vinta oltre che con la tecnica anche con il cuore. Una grande campionessa Sara errani. Anche di lei mi piacerebbe sapere con quale stato d’animo scenderà in campo domani !!!


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.