WTA PECHINO: TRIONFA GARBINE MUGURUZA, KO BACSINSZKY

Seconda vittoria in carriera per la cittadina di Barcellona che, da lunedì, sarà la numero 4 del mondo grazie alla sconfitta in due set di Timea Bacsinszky, la quale dedica il torneo al coach Dimitri per averla fatta entrare nella Top 10
domenica, 11 Ottobre 2015

Tennis – Si aggiudica il China Open 2015 Garbine Muguruza, la spagnola ha sconfitto 7-5 6-4 Timea Bacsinszky in 1 ora e 35 minuti di gioco. La bella Garbine non ha iniziato benissimo il primo set, perdendo per ben 3 volte il servizio e facendosi agguantare e superare da un’inarrestabile svizzera che ha proseguito la sua corsa fino al 5-2. A quel punto, quasi a giochi fatti per la Bacsinszky che già assaporava la vittoria del primo set, la cittadina di Barcellona ha sfoderato le unghie e ha portato il set sul 7-5 in suo favore, strappando 2 turni di battuta preziosi alla ventiseienne.

Il secondo set è stato caratterizzato dal tentativo svizzero di riprendere la situazione sotto controllo arrivando sul 2-0, ma il dominio assoluto dell’Inquisizione Spagnola non le ha lasciato scampo inseguendola e dandole così il colpo di grazia. La Muguruza ha realizzato in totale 2 aces, 3 doppi falli, il 67% sulla prima, il 48% dei punti di risposta alla
seconda e 4-8 palle break salvate, mentre per la Bacsinszky 2 aces, 3 doppi falli, il 62% sulla prima, il 27% dei punti di risposta alla seconda e 4-10 palle break salvate.

Terza vittoria di fila della spagnola sulla svizzera nei testa a testa, preceduta da: Australian Open 2015 e Wimbledon 2015. Garbine Muguruza ha ottenuto il suo primo più importante titolo in carriera – secondo in totale assieme a Hobart 2014 – battendo, nel suo percorso: Falconi 6-2 6-1, Lucic-Baroni 1-6 6-2 6-1, Mattek-Sands 6-1 7-5, Radwanska 4-6 6-3 6-4 e infine la Bacsinszky.

«Voglio congratularmi con Timea – ha detto la Muguruza durante la premiazione -, perché raggiungere la Top 10 è una grande soddisfazione. Per me, essere in grado di partecipare e vincere un torneo così importante come questo, dopo aver perso la finale a Wuhan, è un grandissimo traguardo. È fantastico e non vedo l’ora di tornare e difendere il mio titolo l’anno prossimo».

Molto emozionanti le parole della svizzera «Innanzitutto, congratulazioni a Garbine, è la terza volta che perdo contro di te! È dura e non è facile per me, ma va bene così. Dovrò lavorare più sodo e grazie a te per avermi fatto lavorare per bene. Voglio però dedicare questo torneo a qualcuno. Provengo da veramente, veramente molto lontano e, quasi due anni fa, ho provato a ritirarmi…ma quell’uomo che vedete lì, il mio coach Dimitri, mi ha aiutato ogni giorno. Grazie Dimitri, hai portato Stanislas (Wawrinka) nella Top 10 ed ora ci hai portato me. Grazie davvero».

Garbine Muguruza, da lunedì, diventerà la numero 4 del mondo distanziandosi solo di un punto dalla posizione numero 3, portando a casa non solo 973.505 dollari ma anche 1000 punti WTA, inoltre accede per la prima volta alle WTA Finals di Singapore. Mentre Timea Bacsinszky ha ottenuto 487.161 dollari e 650 punti WTA.


Nessun Commento per “WTA PECHINO: TRIONFA GARBINE MUGURUZA, KO BACSINSZKY”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.