WTA QUEBEC CITY: BABOS SORPRENDE SAFAROVA, FINALE CONTRO VAN UYTVANCK

La tennista ungherese sfodera una prestazione perfetta ed elimina in due set la favorita del seeding, mentre la belga concede appena tre games alla Maria
domenica, 17 Settembre 2017

Tennis. Due semifinali emozionanti hanno regalato al folto pubblico canadese il nome delle due giocatrici che si contenderanno il titolo del prestigioso WTA International di Quebec City, classico appuntamento estivo nel quale anche in questa edizione non sono certamente mancate le sorprese pur in assenza delle big del circuito ancora a riposo dopo le fatiche accumulate nelle ultime due settimane agli US Open. A destare particolare coinvolgimento e spettacolo è stata soprattutto l’affermazione di Timea Babos ai danni della favorita del seeding Lucie Safarova, un’impresa frutto di un match disputato ai limiti della perfezione e archiviato grazie al punteggio conclusivo di 7-6(8) 6-4 dopo un’ora e quaranta minuti di battaglia.

La portacolori ungherese ha infatti saputo fare la differenza nei momenti decisivi della sfida, con particolare riferimento al tiebreak della frazione inaugurale rivelatosi poi cruciale, dove Timea ha annullato un set point alla rivale sul 7-8 prima di aggiudicarsi il parziale alla quinta occasione utile e portare dunque dalla sua parte tutta l’inerzia favorevole. La magiara ha infilato lo strappo decisivo nel settimo game del secondo set producendo anche il primo break dell’intero incontro, un colpo durissimo per la ceca sempre costretta alla rincorsa e afflitta da una frustrazione che non le ha mai consentito di esprimere il proprio miglior tennis. Babos centra dunque la sua sesta apparizione in carriera all’ultimo atto di un appuntamento WTA, a suffragio ulteriore dell’incredibile costanza dimostrata da questa giocatrice nel corso delle ultime stagioni (il bilancio complessivo parla di tre successi a fronte di due sconfitte).

Decisamente a senso unico invece il confronto tra Alison Van Uytvanck e Tatjana Maria, visto che la tedesca ha forse risentito troppo della pressione derivante dalla sua prima semifinale su questi palcoscenici non offrendo la minima resistenza come esemplifica lo score di 6-1 6-2 in poco più di un’ora di assolo. Sono comunque da riconoscere grossi meriti alla coraggiosa belga protagonista di una cavalcata ai limiti della perfezione complice anche un tabellone favorevole, ma a sorprendere è stato soprattutto l’acume tattico ostentato dalla settima favorita del seeding sempre capace di imbrigliare le proprie rivali da fondo campo.

La 23enne originaria delle Fiandre proverà ora a conquistare il secondo sigillo della sua giovane carriera dopo il trofeo sollevato sul cemento di Taipei nel 2013, mentre la veterana tedesca dovrà accontentarsi di raggiungere il proprio nuovo best ranking di numero 50 del mondo a partire da lunedì prossimo. Da segnalare infine che Van Uytvanck si è aggiudicata l’unico precedente ai danni della Babos andato in scena nella suggestiva cornice di Indian Wells due stagioni fa.

Risultati:

[7] A. Van Uytvanck b. [4] T. Maria 6-1 6-2
[3] T. Babos b. [1] L. Safarova 7-6(8) 6-4


Nessun Commento per “WTA QUEBEC CITY: BABOS SORPRENDE SAFAROVA, FINALE CONTRO VAN UYTVANCK”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.