PETKOVIC ELIMINA STEPHENS A WASHINGTON, MUGURUZA KO A SAN JOSE

La tennista tedesca si è imposta in tre set sulla finalista dell'ultimo Roland Garros, mentre a San Jose la spagnola è stata costretta a dare forfait per un problema al braccio destro
giovedì, 2 Agosto 2018

TENNIS – Si è fermata al secondo turno la corsa di Sloane Stephens al torneo Wta di Washington. La testa di serie numero 2 del tabellone statunitense infatti è stata sconfitta in tre set da una ritrovata Andrea Petkovic, che si è imposta in rimonta 2-6 6-4 6-2 al termine di una sfida in cui la finalista dell’ultimo Roland Garros ha commesso troppi errori.

Eppure nel primo set la Stephens era sembrata concentrata e in palla, ma dopo le prime fasi del secondo nelle quali ha vanificato un break di vantaggio, è praticamente uscita dalla partita. La Petkovic ha iniziato a giocare con maggiore aggressività, sfruttando molto bene il rovescio lungo linea e riuscendo anche a mettere in campo una buona percentuale di prime palle. E dopo che la tedesca ha fatto suo il parziale sul 6-4, nel terzo e decisivo set ha continuato a spingere sull’acceleratore approfittando delle difficoltà della Stephens, che dal 2-2 non ha più trovato il modo di arginare i colpi della ottima Petkovic scesa in campo sul veloce della capitale statunitense. Insieme alla tedesca poi, avanzano a Washington anche la cinese Saisai Zheng, che ha superato la giovanissima britannica Katie Swan 6-2 6-4, la statunitense Jennifer Brady, vittoriosa 6-1 6-4 contro la russa Natalia Viahlyantseva, e la polacca Magda Linette, protagonista anche lei di un successo in due set (6-4 6-1) ai danni della tennista australiana Olivia Rogowska prima che la pioggia costringesse gli organizzatori a sospendere gli altri incontri.

SAN JOSE

Spostandoci invece in California al torneo Wta di San Jose, l’atteso match tra Vika Azarenka e Garbine Muguruza non ha potuto regalare lo spettacolo che prometteva alla vigilia. La spagnola infatti è stata costretta a dare forfait a causa di un problema al braccio destro e la bielorussa si è ritrovata quindi dall’altra parte della rete la russa Anna Blinkova, ripescata in tabellone come Lucky-looser ma spazzata via dalla Azarenka durante un incontro nel quale Vika ha lasciato alla sua avversaria un solo game (6-1 6-0 lo score conclusivo). Ha superato senza alcun problema il secondo turno poi anche la numero 4 del seeding Elise Mertens, che ha liquidato 6-2 6-0 la diciannovenne americana Ashley Kratzer, e insieme alla belga avanzano anche Johanna Konta, che dopo il clamoroso 6-1 6-0 rifilato a Serena Williams si è sbarazzata anche di Sofia Kenin (6-1 6-4) e Daniele Collins, costretta al terzo set dalla bielorussa Vera Lapko (6-13-6 6-1 il punteggio finale in favore della giocatrice statunitense).

(Nella foto Andrea Petkovic – www.zimbio.com)


Nessun Commento per “PETKOVIC ELIMINA STEPHENS A WASHINGTON, MUGURUZA KO A SAN JOSE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.