WTA TOKYO: MCHALE DRITTA AI QUARTI, NON DEMORDE LA SORPRESA FETT

La campionessa in carica lascia le briciole e si invola ai quarti, stupiscono ancora Fett e Diyas. Eliminata la seconda testa di serie Zhang
giovedì, 14 Settembre 2017

Tennis. Il tabellone del WTA di Tokyo si allinea regolarmente ai quarti finale recuperando dunque senza problemi il ritardo accumulato nei giorni scorsi a causa della pioggia, che aveva costretto gli organizzatori a cancellare quasi integralmente il programma di martedì nel giorno del ritiro della beniamina di casa Kimiko Date-Krumm. A splendere ancora una volta sui campi in cemento della suggestiva metropoli nipponica è stata la campionessa uscente di questo torneo Christina McHale, attualmente situata al numero 62 del ranking mondiale, giustiziera della spagnola Sara Sorribes Tormo grazie ad un perentorio quanto veritiero 6-1 6-1 in nemmeno un’ora di gioco, frutto di un assolo quasi incontrastato di fronte al quale l’iberico ha soltanto potuto ammirare inerme. Decisamente più ostico il prossimo ostacolo sul cammino della giocatrice a stelle e strisce, visto che a contenderle un posto in semifinale ci sarà la terza favorita del seeding Elise Mertens.

Prosegue a sorpresa anche la splendida avventura della qualificata Jana Fett, autentica rivelazione di questi ultimi giorni a partire dalla sonora lezione impartita alla più quotata transalpina Kiki Mladenovic incappata nella quinta sconfitta di fila al debutto. La 20enne croata si è sbarazzata ora della non irresistibile Jana Cepelova per 6-0 6-3 al termine di una sfida senza storia dall’inizio alla fine, caratterizzata da un minimo equilibrio soltanto nella seconda frazione prima che la numero 123 del mondo piazzasse un filotto di tre games consecutivi dal 3-3.

Fett se la vedrà ora con la cinese Qiang Wang, brava a non disperdere troppe energie nell’ambito della netta affermazione ai danni di Kurumi Nara, obbligata alla resa complice un veloce 6-2 6-3 del tutto inaspettato alla vigilia pensando al bilancio degli scontri diretti appaiato sul 2-2.

La vera sorpresa di oggi va però senza dubbio attribuita all’altra qualificata Zarina Diyas, capace di piegare la resistenza della seconda testa di serie Shuai Zhang lasciandole appena le briciole come esemplifica lo score conclusivo di 6-4 6-2 maturato in poco più di un’ora di sostanziale assolo. Davvero impeccabile la prestazione fornita dalla coraggiosa kazaka a differenza del distrazione compiuto dalla sua avversaria, rea forse di aver eccessivamente pagato la pressione derivante dal fatto di avere concrete chance di spingersi fino in fondo.

Adesso si prospetta un derby tutto da guastare di fronte alla connazionale Yulia Putintseva, accreditata dell’ottava testa di serie, che ha beneficato del ritiro occorso ad una sfortunata Han sul risultato comunque a senso unico di 6-2 2-0 appannaggio della nativa di Mosca. Domani verosimilmente la kermesse giapponese entrerà nel vivo.

Risultati:

C. McHale b. S. Sorribes Tormo 6-1 6-1
[Q] J. Fett b. J. Cepelova 6-0 6-3
Q. Wang b. K. Nara 6-2 6-3
[8] Y. Putintseva b. X. Han 6-2 2-0
[Q] Z. Diyas b. [2] S. Zhang 6-4 6-2


Nessun Commento per “WTA TOKYO: MCHALE DRITTA AI QUARTI, NON DEMORDE LA SORPRESA FETT”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.