MARIA AVANZA, CAROLINE SI ARRENDE

Un terzo turno con diverse conferme e alcune sorprese nel WTA di Tokyo. Avanzano ai quarti Maria Sharapova e Victoria Azarenka, mentre si ferma la n.1 Caroline Wozniacki, stoppata da Kaia Kanepi

Tokyo ( Giappone) – Mercoledì dedicato completamente agli ottavi di finale del “Toray Open” di Tokyo, evento premier sul cemento da oltre 2 milioni di dollari di montepremi. In campo tutte le big, che regalano prestazioni abbastanza positive, ripsettando quasi tutte il prinostico. Quasi appunto, visto che l’unica a cadere è la n.1 del mondo Caroline Wozniacki, che si ferma al cospetto della rediviva Kaia Kanepi, n.43,  in 3 set per 7-5 1-6 6-4. Avanzano ai quanrti invece Maria Sharapova, n.2, Victoria Azarenka, n.3 e Vera Zvonareva n.4. Si rivede anche Petra Kvitova, n.5.

Muro estone. Stavolta  ad avere la meglio è la pazienza e la tenacia di Kaia Kanepi, che alla lunga abbatte il sempre più fragile muro difensivo di Caroline Wozniacki. La danese spreca parecchio, lasciandosi ipnotizzare dal gioco avvolgente della Kanepi. L’inizio è promettente per la n.1 del mondo, che con un break di vantaggio si porta avanti per 5-3 garantendosi la possibilita di andare a servire per chiudere la prima frazione. In quel frangente però si spegne la luce per Caroline, mentre sale in cattedra la Kanepi, brava a trovare con maggior continutà campo e angoli e finendo per piazzare 4 game in serie che  ribaltano il set a suo favore per 7-5.  Un duro colpo per Caroline, che si rimette però subito in carreggiata grazie un secondo set perfetto. Un rapido 6-1 infatti, rida slancio alla danese che va a giocarsi tutto nel set decisivo. L’inerzia sembra premiare in maniera decisiva la Woznicki, che in avvio di 3° set vola sul 3-0 pesante che mette una seria ipoteca sul passaggio del turno. La Kanepi non si lascia minimamente intimidire, e con un’ottima solidità in risposta, mina le certezze avversarie, tornado ben presto in partita.  Il ritmo da fondo della danese cala vistosamente, permettendo alla Kanepi di operare il sorpasso sul 5-4, e piazzare poco dopo l’ultimo break per il 6-4 finale dopo 2 ore e 23 minuti. Sconfitta amara per la detentrice del titolo giapponese, ancora appannata da un periodo di poche luci e molte ombre. Ritrova i quarti di finale di un grande evento invece Kaia Kanepi, che firma anche il suo primo successo contro la Wozniacki su 3 sfide dirette.

Derby tra belle. Sono necessarie più di 2 ore di gioco invece a Maria Sharapova, testa di serie n.2, per ottenere la 3° vittoria su altrettante sfide contro la tedesca Julia Goerges, n.20 della classifica WTA. Match duro per la bella Maria, che nonostante un ottimo rendimento al servizio, nel primo set regala un break fondamentale alla tedesca, che riesce a stare aggancia fino alla fine. La Georges si dimostra atleta di tutto rispetto, concedo alla fine davvero poco alla siberiana, costretta a ricorre al tiè-break per fa suo il primo parziale per 7 punti a 4.  Il secondo set ha un finale praticamente identico, ma una storia ben diversa. Il servizio diviene quasi un optional e i break si moltiplicano vistosamente. Sono infatti ben 4 i servizi persi da entrambe le giocatrici, con la russa che concretizza il 100% di occasioni, 4 su 4.  Nessuna delle due riesce a prendere il sopravvento, e alla fine è ancora il tiè-break a decidere la contesa. La Sharapova non si distrae e con un nuovo 7-4 strappa il pass per i quarti di finale.

Vera Victoria. Successi abbastanza agevoli invece per  Viktoria Azarenka e Vera Zvonareva . Buono il successo della bielorussa, n.3 del torneo, che impiega circa 100 minuti per avere la meglio sulla ceca Klaza Zakopalova, con il punteggio di 6-3 7-5. Più agevole il compito della russa, testa di serie n.2, che si sbarazza in appena 1 ora dell’altra ceca Iveta Benesova per 6-1 6-2. Si rivede dopo un periodo di appannamento la regina di Wimbledon Petra Kvitova, n.5. L’ennesima rappresentante ceca del torneo passa 6-1 7-6 sull’america Vania King.

Serbe KO. Perdono anche le due serbe in gara: Ana Ivanovic e Jelena Jankovic. Ecco tutti i risultati nel dettaglio.

Kaia Kanepi (EST) d. (1) Caroline Wozniacki (DEN) 75 16 64
(2) Maria Sharapova (RUS) d. (13) Julia Goerges (GER) 76(4) 76(4)
(3) Victoria Azarenka (BLR) d. Klara Zakopalova (CZE) 63 75
(4) Vera Zvonareva (RUS) d. Iveta Benesova (CZE) 61 62
(5) Petra Kvitova (CZE) d. Vania King (USA) 61 76(4)
(7) Marion Bartoli (FRA) d. (10) Peng Shuai (CHN) 62 61
(9) Agnieszka Radwanska (POL) d. (8) Jelena Jankovic (SRB) 26 64 60
Maria Kirilenko (RUS) d. (12) Ana Ivanovic (SRB) 63 61


Nessun Commento per “MARIA AVANZA, CAROLINE SI ARRENDE”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • IL SALTO DI JELENA E' il grande balzo dell'australiana Dokic l'unico vero cambiamento nel ranking Wta, invariato fino al n.28. Jelena, fresca vincitrice del titolo di Kuala Lumpur, è passata dal n.91 al […]
  • SERENA PESCA RADWANSKA, SHARAPOVA CON AZARENKA TENNIS - A Parigi sono stati sorteggiati i tabelloni della 112esima edizione del Roland Garros: la numero uno del mondo è stata abbinata nella potenziale semifinale alla Radwanska, mentre […]
  • AUSTRALIAN OPEN, IL TABELLONE FEMMINILE È stato estratto il main draw femminile della 101esima edizione dello Slam australiano. Serena Williams è stata sorteggiata nella parte di tabellone presidiata da Victoria Azarenka. […]
  • CAROLINE, ECCELSA NORMALITA’ La Wozniacki festeggia la prima piazza mondiale bissando la vittoria di Tokyo col successo a Pechino. Attorno a se il vuoto cosmico ed il riottoso tentativo di Vera Zvonareva di sbarrarle […]
  • FINALI WTA, ATTO SECONDO La seconda giornata dei WTA Championships mette di fronte Wozniacki e Zvonareva. Sharapova cerca la rivincita, mentre Azarenka misura la condizione della Stosur
  • WOZNIACKI COL BRIVIDO, OK AZARENKA A Madrid, nella seconda giornata di incontri del tabellone femminile, avanzano tutte le big. Faticano la Wozniacki (infortunata, 7-6 3-6 6-4 alla Pervak) e la numero 1 Azarenka (7-6 6-4 […]

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.