WTA TOUR: KVITOVA E SABALENKA RUGGISCONO A DOHA

La ceca e la bielorussa ruggiscono sul cemento di Doha e si sfideranno per il titolo. Finale a sorpresa ad Acapulco

Tennis. Petra Kvitova ha interrotto una serie di quattro sconfitte di fila contro la numero 1 del mondo Ashleigh Barty raggiungendo Aryna Sabalenka in finale al Qatar Open di Doha.

Ieri al Khalifa International Tennis and Squash Complex, la due volte campionessa di Wimbledon ha centrato la sua 37esima finale WTA, la seconda qui in Qatar.

La 29enne ceca si è imposta alla distanza grazie allo score di 6-4 2-6 6-4 in un’ora e 51 minuti. Petra andrà a caccia del suo 28esimo titolo in carriera quest’oggi.

“Ho dato tutta me stessa per lasciare il segno un’altra volta qui in Qatar. La chiave è stata prenderle il tempo dalla riga di fondo, in questo modo lei non ha potuto adottare la sua tattica perché io ero sempre vicina alla riga di fondo” – ha detto Kvitova dopo la partita.

Nell’altra semifinale, Sabalenka si è sbarazzata di Svetlana Kuznetsova col punteggio di 6-4 6-3 ponendo fine alla bellissima cavalcata della veterana russa.

Saranno Watson e Fernandez a contendersi il titolo sul cemento di Acapulco. La numero 7 del seeding ha regolato la cinese Wang, mentre la qualificata di casa non ha lasciato scampo alla connazionale Zarazua chiudendo 6-3 6-3.

WTA Acapulco, semifinali:

[7] H. Watson b. X. Wang 6-4 7-6(8)
[Q] L. Fernandez b. [WC] R. Zarazua 6-3 6-3

WTA Doha, risultati:

[9] A. Sabalenka b. S. Kuznetsova 6-4 6-3
[8] P. Kvitova b. [1] A. Barty 6-4 2-6 6-4


Nessun Commento per “WTA TOUR: KVITOVA E SABALENKA RUGGISCONO A DOHA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.