WTA TOUR: SABALENKA SCHIANTA HALEP, FACILE BARTY

La wild card bielorussa schianta Halep sul cemento di Adelaide, mentre Barty si aggiudica il remake della finale del Roland Garros
giovedì, 16 Gennaio 2020

Tennis. Una grande sorpresa ha caratterizzato il programma odierno dell’ATP di Adelaide. Aryna Sabalenka ha infatti eliminato l’ex numero 1 del mondo Simona Halep grazie al risultato di 6-4 6-2 in appena 69 minuti di gioco.

“Sapevo che avrei dovuto lottare fino alla fine, indipendentemente dal punteggio. Quando ero avanti 5-0, mi aspettavo che facesse del suo meglio per tornare in partita”, ha detto Sabalenka.

“Sono contenta di questa vittoria, soprattutto perché è arrivata contro una grande giocatrice come Simona” – ha aggiunto.

La bielorussa era sull’orlo della sconfitta nel suo primo round contro la sempre temibile Hsieh Su-Wei, ma già mercoledì aveva mostrato progressi dinnanzi a Bernarda Pera.

“Dopo la prima settimana a Shenzhen, non mi sentivo molto bene in campo. Sono così felice di aver ricevuto una wild card qui e di aver avuto l’opportunità di giocare alcune partite, soprattutto prima degli Australian Open”, ha concluso.

Approda al turno successivo Ashleigh Barty, numero 1 del tabellone, giustiziera di Marketa Vondrousova nel remake della finale del Roland Garros 2019.

Vittorie agevoli anche per Danielle Collins e Dayana Yastremska, che non hanno lasciato scampo rispettivamente alla svizzera Belinda Bencic e alla croata Donna Vekic.

WTA Adelaide, risultati:

D. Collins b. [4/WC] B. Bencic 6-3 6-1
D. Yastremska b. D. Vekic 6-4 6-3
[6/WC] A. Sabalenka b. [2] S. Halep 6-4 6-2
[1] A. Barty b. [8] M. Vondrousova 6-3 6-3


Nessun Commento per “WTA TOUR: SABALENKA SCHIANTA HALEP, FACILE BARTY”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.