WTA TOUR: YASTREMSKA ELIMINA UNA PESSIMA KASATKINA A MOSCA

Esce subito di scena la campionessa in carica del torneo di Mosca, che paga una pessima prestazione davanti al pubblico amico
martedì, 15 Ottobre 2019

Tennis. La quinta testa di serie Dayana Yastremska ha eliminato la campionessa uscente del WTA di Mosca Daria Kasatkina grazie al risultato conclusivo di 6-1 6-4 dopo un’ora e 20 minuti di gioco.

Da segnalare anche l’affermazione di Kiki Mladenovic, abile a resistere al tentativo di rimonta della kazaka Putintseva fino ad imporsi 6-4 3-6 6-2. Approdano al turno successivo Polona Hercog ed Ekaterina Alexandrova, giustiziere rispettivamente della ceca Siniakova e della slovacca Cepelova.

Nel frattempo, Cori Gauff ha commentato il suo primo titolo in carriera a Linz: “È assurdo che abbia iniziato il torneo come lucky loser e poi abbia trionfato.

Quando ho ottenuto un posto in tabellone mio padre mi ha detto che non potevo perdere due volte nello stesso torneo. Sono sicura che non pensava che sarei andata così avanti. Ma ora che ho vinto il titolo posso dire che aveva ragione!”

Nell’altro appuntamento della settimana, il WTA di Lussemburgo, sfortunatissima Alison Van Uytvanck, obbligata al ritiro mentre conduceva 4-2 dinnanzi alla rumena Monica Niculescu. Bene Sorana Cirstea, che si è sbarazzata di Pauline Parmentier lasciandole appena sette game.

Monica Puig sta finalmente tornando sui suoi livelli, come dimostra il perentorio 6-1 6-0 inflitto alla transalpina Fiona Ferro nella mattinata odierna. Vincono senza troppi problemi Elena Rybakina e Kristyna Pliskova.


Nessun Commento per “WTA TOUR: YASTREMSKA ELIMINA UNA PESSIMA KASATKINA A MOSCA”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.