WUHAN, SUBITO ECATOMBE: FUORI KERBER, KVITOVA E KEYS

Inizio choc a Wuhan, tre protagoniste annunciate escono di scena al primo turno. Tashkent ritrova Vera Zvonareva: il resoconto femminile
lunedì, 25 Settembre 2017

TENNIS – KKK, che sta per Kerber-Kvitova-Keys. L’ultima settimana di settembre si apre col botto, ma non per le big a caccia di un titolo dall’alto tasso tecnico e di prestigio come Wuhan. Le tre tenniste escono di scena al primo turno del torneo cinese, mentre a Tashkent c’è il ritorno di una vecchia gloria pronta a dar battaglia in vista del finale di stagione.

La tedesca incassa il ko per mano di Caroline Garcia e dimostra di non essersi ripresa dall’eliminazione in semifinale a Tokyo. Vantaggio 6-3 nel primo set, poi la francese rimonta e chiude 6-3 6-1 al terzo. Non va tanto meglio alla ceca, bruciata su tre tie-break da Shuai Peng. Petra vince 7-5 il secondo, ma perde primo e terzo rispettivamente 9-7 e 7-3, regalando la qualificazione alla cinese. Da dimenticare, invece, la prova della statunitense: la Lepchenko vince 6-2 7-6[4] il derby a stelle e strisce.

Negli altri match, spicca il successo di Aga Radwanska, che non si lascia sfuggire l’occasione dopo le eliminazioni della concorrenza: 6-4 7-5 a Magdalena Rybarikova. Fuori dai giochi anche Johanna Konta, battuta al terzo set dalla Barty. Male anche Anastasia Pavlyuchenkova e Samantha Stosur: la russa esce di scena in due set contro Alize Cornet, l’australiana cede in tre alla svizzera Teichmann. Vittorie in due set, poi, per Wang, Davis, Bertens e soprattutto Zahlavova-Strycova, potenziale outsider del torneo. Ne servono tre, invece, a Kasatkina, Mertens, Goerges e Zhang.

Dalla Cina ci si sposta in Uzbekistan, dove Vera Zvonareva ruba la scena alla concorrenza e lancia un chiaro segnale di rivalsa al resto del main draw. La russa suona la carica in un esordio scomodo contro Irina Begu: la rumena vince 6-2 il primo set, poi perde il secondo con lo stesso punteggio e si arrende 6-4 al terzo. La vittoria di Denisa Allertova sulla croata Fett è l’altro successo in tre parziali, poi solo vittorie in due. Accedono alla fase successiva Parmentier, Voegele, Vondrousova e Alexandrova, poi il duo ucraino composto da Bondarenko e Kozlova.

Il martedì, invece, vedrà diverse outsiders di scena a Tashkent. Da valutare Hogenkamp e Krunic dopo le belle prove della scorsa settimana, mentre Wuhan manda in scena un’altra carrellata di ottimo livello. Scendono in campo Halep, Pliskova e Muguruza, ma anche la Cibulkova e la Ostapenko. Tanta carne al fuoco sul cemento cinese.


Nessun Commento per “WUHAN, SUBITO ECATOMBE: FUORI KERBER, KVITOVA E KEYS”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

  • WTA WUHAN, FUORI SHARAPOVA Clamorosa eliminazione nel torneo cinese, Masha saluta al terzo turno contro la sorpresa polacca Bacsinszky, che nel turno precedente aveva già superato Ekaterina Makarova. Attesa per la […]
  • WUHAN: HALEP FUORI, BENE MUGURUZA E PLISKOVA La rumena incassa un pesante ko dalla Kasatkina, Wuhan comincia a delinearsi con i successi di ceca e spagnola. Tashkent, bene la Krunic
  • WIMBLEDON: SPRECO KVITOVA, KO CON LA JANKOVIC La campionessa in carica getta alle ortiche il match con la serba, che si impone in rimonta al terzo set. Avanti Radwanska, fuori le tre tedesche. Seconda settimana per Keys e la sorpresa Govortsova
  • US OPEN: BENCIC OK, LA KVITOVA C’È In attesa di Keys e Muguruza, la Bencic e la Kvitova passano in due set. Continua anche la marcia della Cibulkova, Kerber adesso in campo
  • WTA, RADWANSKA OUT A WUHAN Le big della WTA avanzano in Cina, tranne la polacca. Bene Muguruza e Pliskova. A Tashkent, invece, prosegue la marcia di Vera Zvonareva
  • WTA WUHAN, SABALENKA E BARTY IN SEMIFINALE La bielorussa ha battuto Dominika Cibulkova in due set mentre la australiana ha superato alla distanza Anastasia Pavlyuchenkova. A Tashkent invece avanzano Barthel e Gasparyan

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.