ZVEREV: “L’AUSTRALIAN OPEN RISCHIA DI ESSERE UNA LOTTERIA”

Mentre si addensano nubi sul primo Slam stagionale, Zverev ha spiegato come l’AO 2021 rischi di trasformarsi in una lotteria
giovedì, 19 Novembre 2020

Tennis. Dopo la brutta sconfitta all’esordio contro Daniil Medvedev, Alexander Zverev si è riscattato ieri mantenendo vive le sue speranze di qualificarsi per le semifinali delle Nitto ATP Finals.

Il vincitore dell’edizione 2018 avrà bisogno di sconfiggere il numero 1 del mondo Novak Djokovic venerdì.

Ho già detto abbastanza sull’argomento – ha spiegato il tedesco – Oggi ho fatto il mio lavoro, devo ripetermi venerdì.

Credo di aver giocato molto meglio di lunedì, ma è un processo per me, dopo Parigi avevo un piccolo infortunio, non mi sono allenato molto. Ho giocato meglio di lunedì e spero di giocare ancora meglio venerdì perché ne avrò bisogno contro Novak” – ha dichiarato Zverev.

Nel frattempo, si addensano nubi sull’Australian Open: “I primi match nel nuovo anno sono sempre con luci e ombre, ho bisogno di un paio di partite per trovare il ritmo, quindi idealmente bisognerebbe giocare uno-due eventi prima dell’Australian Open.

Bisogna dare atto a Craig Tiley [direttore del torneo n.d.r.] e a Tennis Australia, stanno provando a fare del loro meglio, il governo australiano è molto cauto, hanno solamente 13 casi al momento, ho letto da qualche parte, e se 3000 persone arrivano da tutto il mondo ci saranno dei casi positivi, non ci sono dubbi.

Quindi vediamo se riusciremo a giocare. Spero veramente che si giochi. Non è un’opzione arrivare là, non allenarci per 14 giorni e poi giocare l’Australian Open: sarebbe una lotteria. Faremmo meglio a tirare una moneta per vedere chi vince.

C’è molta più politica di quello che vediamo. Dopo l’Australian Open c’è lo swing europeo. Vediamo se riusciremo a giocare prima dell’Australian Open, ma soprattutto speriamo che si riesca a giocare, perché è uno dei miei slam preferiti”.


Nessun Commento per “ZVEREV: "L'AUSTRALIAN OPEN RISCHIA DI ESSERE UNA LOTTERIA"”


Inserisci il tuo commento


Articoli correlati

Dalla prima pagina » Ultima ora

Desideri ricevere in anteprima tutte le notizie? Iscriviti alla Newsletter di Tennis.it

TENNIS OGGI: nel numero di Febbraio 2020

  • Chi è Sonya Kenin?
    La storia della 21enne americana di origini russe che è esplosa a Melbourne.
  • Next Gen ancora immatura.
    Dall'Australia arriva un segnale forte e chiaro: i "Big Three" resistono agli attacchi dei nuovi talenti, che perdono l'ennesima occasione di effettuare il sorpasso.
  • Gastronomia Agonistica
    Le Olimpiadi Gastronomiche hanno chiuso con successo la loro VII edizione, a dimostrazione che questo nuovo sport sta appassionando i Circoli.